Formazione Life & Business

Il coaching nasce negli Stati Uniti nel 1974, il pedagogista Tim Gallwey fu il primo a dimostrare l'applicabilità del coaching nel mondo del business. L'obiettivo durante il rapporto di coaching è quello di ridurre o meglio ancora rimuovere tutti gli ostacoli interni che si nascondono nella mente e che rendono difficile il raggiungimento degli obiettivi, facilitare gli apprendimenti di nuove strategie comportamentali senza impartire insegnamenti, senza mai sostituirsi al cliente adulto.
In una ricerca effettuata nel 2010 della rivista americana "Fortuner" è emerso che tra le 100 aziende più importanti americane degli USA il 93% utilizza sistematicamente il coaching, l'83% delle aziende inglesi e il 71% di quelle australiane. In Italia il coaching è ancora in espansione e noi lo stiamo applicando alle piccole medie imprese, in controtendenza con il mercato mondiale del coaching che lo vede protagonista solo nelle grandi multinazionali.
Il coaching individuale si svolge in un periodo concordato con il cliente e dopo un primo colloquio di osservazione, si svolge uno ad uno individualmente.