Formazione Life & Business



"L'amore non è un "giardino illusorio" ma un giardino reale. Come tale non resta verde e fiorito magicamente. Solo il "lavoro" di due persone, che lo curano insieme ogni giorno, potrà mantenere intatta la sua bellezza "per sempre"."


1. La legge sul divorzio annulla l'indissolubilità "civile" del matrimonio
2. La legge 194 sulla depenalizzazione dell'aborto, allontana l'idea di maternità come diritto e dovere della donna
3. La pillola Pincus infrange il tabù dei rapporti prematrimoniali per la donna e rimette in gioco il potere procreativo alla coppia
4. L'ingresso della donna nel mondo del lavoro rompe la coppia complementare che diventa simmetrica
5. Gli omosessuali non sono più malati ma è qualcosa trasmesso geneticamente

Queste importanti rivoluzioni culturali che hanno coinvolto la storia italiana degli ultimi quarant'anni hanno avuto una forte ripercussione sull'essere uomo e donna, e di conseguenza una ridefinizione sul come essere coppia. La coppia vive fasi evolutive, all'inizio c'è "l'innamoramento", questa prima fase può essere vissuta con grandissima intensità a livello di attrazione fisica, emozionale e intellettuale, un periodo della coppia che con il passare del tempo viene ricordata con nostalgia. Dopo questo primo momento magico la coppia entra nella fase della "amore" in cui i due partner iniziano a conoscersi come sono in realtà, un andare oltre che può portare a una possibile crisi. È in questa fase che si diventa insofferenti a certi comportamenti che prima facevano sorridere, intolleranti verso la famiglia d'origine del partner, disillusi dalla quotidianità. Sono momenti che richiedono ai due partner scontro e confronto, ascolto e parola per giungere a un accordo. La differenza tra una coppia che cerca, anche se faticosamente, una mediazione e un'altra che opta per la separazione sta nella modalità di affrontare queste problematiche e nel tollerare l'alteritá dell'altro.

"Matrimoni emotivamente intelligenti"

Sulla base degli studi che fanno riferimento all'intelligenza emotiva nella coppia, possiamo affermare che le coppie felicemente sposate non sono le più ricche, intelligenti o psicologicamente avvedute, ma quele che nella vita quotidiana hanno messo in pratica consciamente o meno, l'uso dell'intelligenza emotiva. Rispettando le regole dell'andragogia si può insegnare anche agli adulti ad usare l'intelligenza emotiva per tenere la coppia a distanza dalle probabilità di conflitti che portano all'infelicità e in alcuni casi alla separazione. Lavoriamo con i singoli e con i gruppi, sempre in base ai casi e rispettando l'idividualità delle persone adulte.